Chi non disdice, paga!

0
270

A partire dal 4 aprile, chi non si presenterà a visite o esami senza aver disdetto la prenotazione dovrà comunque pagare il ticket previsto per le fasce di reddito più basse. Attraverso una maggiore responsabilizzazione dei cittadini, la Regione vorrebbe migliorare i tempi d’attesa, disincentivando il malcostume di chi non si presenta senza disdire: oggi 1 su 10.  “Se ottenere una prestazione sanitaria è un diritto esigibile, presentarsi all’esame è un dovere. Per questo  – ha sottolineato l’assessore regionale alle Politiche per la salute Sergio Venturi –  chi non si presenta senza una valida giustificazione, dovrà pagare il ticket”. Chi non comunica la disdetta infatti, accresce i tempi d’attesa e fa lievitare i costi per il Servizio sanitario regionale, di conseguenza, d’ora in poi, si dovrà provvedere, come peraltro già accade in altre regioni, ad annullare la prenotazione con almeno due giorni lavorativi di anticipo. Chi non lo farà, a titolo di sanzione pagherà il ticket previsto per le fasce di reddito più basse (fino a un importo massimo per ricetta pari a 36,15 euro). Il provvedimento riguarda tutti: anche coloro che hanno diritto all’esenzione per reddito, patologia o invalidità. Nel 2015, in Provincia di Modena, sono state ben 250mila le prenotazioni non usufruite, il cui valore rappresenta un vero e proprio tesoretto che potrebbe essere investito per migliorare la salute di tutti.
Siamo un paese di evasori e il ticket sanitario non fa eccezione. Tra imbrogli, controlli scarsi e una normativa dalle maglie larghissime, nessuna Regione riesce a evitare di perdere denaro. Oltre a falsi invalidi e falsi poveri, i quali godono impropriamente di esenzioni non dovute, vi sono anche coloro che non pagano i ticket sulle visite e, spesso, sulle cure ricevute in Pronto Soccorso (codici bianchi). L’auspicio è che vengano attivati maggiori controlli per riscuotere i ticket non pagati e stanare così i furbetti della sanità.
Jessica Bianchi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here