Mail truffe a Carpi e a Novi: quattro denunce

0
143

Dal conto corrente di un condominio di Carpi sono spariti 3mila euro. A Novi di Modena il truffatore ha richiesto via mail le credenziali di accesso al servizio di home banking prelevando dal conto di una 55enne novese 4mila euro.

Si tratta di casi di phishing, una truffa che consente ai malviventi di acquisire password e accedere ai servizi on line di un utente, tra cui l’home banking. La violazione del conto corrente bancario costituisce il pericolo maggiore. I carabinieri di Carpi al termine di accurate indagini hanno denunciato quattro persone per due casi distinti di frode.

Il primo è avvenuto a Novi di Modena: con una mail truffa che simulava un messaggio della banca, il truffatore ha richiesto a una novese di 55 anni le password per accedere al conto: ha poi effettuato un bonifico di 4mila euro sulla propria carta di credito e grazie a quella i carabinieri sono riusciti a risalire al malvivente, un 30enne calabrese.

Nel secondo caso a Carpi è stato preso di mira il conto corrente di un condominio da cui erano spariti 3mila euro. Gli amministratori di condominio hanno notato l’ammanco: erano stati effettuati due bonifici su altrettante carte di credito prepagate. Denunciate due donne milanesi di 40 e 50 anni e un 50enne rumeno. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here