Al via un corso per Tecnico Superiore di progettazione e realizzazione del prodotto moda

0
102

Il  4 novembre sarà avviato, presso Formodena, un corso IFTS  (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore), finanziato dalla Regione Emilia Romagna, per la  formazione  di un Tecnico Superiore di  progettazione e realizzazione del prodotto moda, figura professionale caratterizzata da competenze che andranno ad agire sui fattori di innovazione e creatività di prodotto e processo del sistema tessile abbigliamento e moda. Il corso, di 800 ore, è rivolto a diplomati e laureati e sarà realizzato in partenariato con alcuni Istituti superiori dell’are tessile – abbigliamento, l’Accademia di Belle Arti di Bologna e alcune tra le più prestigiose ‘firme’  del comparto moda italiano (Armani, Trussardi, Liu Jo, Sportsware Company, Twin Set…).
L’obiettivo è quello di formare una figura professionale centrale nello sviluppo del prodotto, in grado di progettare e realizzare il prototipo, sperimentando materiali e forme della tradizione rivisitate, con creatività, innovazione e competenza. La progettazione, con la sua componente creativa e funzionale, è infatti elemento caratterizzante le produzioni del distretto ed è un elemento  in grado di trasformare la qualità e l’unicità dei prodotti  in asset competitivi sui mercati internazionali. A questo si aggiunge il tema della ricerca di nuovi materiali tessili, che diventano sempre più veicolo di  progresso e innovazione, valorizzazione  di un  territorio e della sua cultura materiale e creativa. 
Fra i risultati attesi, oltre a quello fondamentale di favorire l’occupabilità dei partecipanti – e le edizioni precedenti del percorso IFTS confermano che il 100% dei partecipanti ha trovato occupazione –  vi è quello di  stimolare la collaborazione tra aziende creative, designer e laboratori di ricerca sui materiali, come  modalità che può favorire la generazione di soluzioni creative e nuove funzionalità a tutto vantaggio del prodotto finale, in un settore probabilmente “maturo” a livello di produzione diretta,  ma ‘innovativo’ nelle sue componenti creative.
“Creatività, innovazione e capacità artigianali/manifatturiere sono fondamentali e richiedono una forte attenzione alle competenze della forza lavoro e un presidio dei sistemi di istruzione e formazione, oltre che una reale capacità di dialogo delle imprese o delle filiere con le strutture di ricerca e formazione – sottolinea l’Assessore all’Economia del Comune di Carpi, Simone Morelli – Il corso si colloca in tale contesto e  contribuisce a rendere più evidenti ed espliciti i caratteri culturali e creativi della produzione delle imprese della moda. Il percorso formativo risponde pienamente ai fabbisogni formativi delle imprese e la formazione si conferma una leva strategica su cui sia la Regione che il progetto Carpi Fashion System stanno investendo considerevolmente, sia per la sua capacità di accompagnare i cambiamenti organizzativi, tecnologici e di mercato, che di favorire l’inserimento lavorativo o la permanenza nel settore di un elevato numero di soggetti”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here