Il Leo per la Pediatria di Carpi

0
160

Allestire o migliorare, ove presenti, le sale ricreative dei Reparti di Pediatria delle strutture ospedaliere presenti sul territorio italiano: questo l’obiettivo che, da due anni a questa parte, si propone il progetto Leo4Children, portato avanti con passione dai giovani del Multi Distretto Leo 108 Italy. Il Leo Club di Carpi, alla presenza di Maurizio Calestrini e Cristina Ascari, rispettivamente del Lions Club Carpi Host e del Lions Alberto Pio, lo scorso 16 luglio, ha donato otto televisori led per la sala ricreativa e le camere del Reparto di Pediatria dell’Ospedale Ramazzini di Carpi. Questa donazione non è che l’ultima di una serie che ha coinvolto ben 45 nosocomi sull’intero territorio nazionale, rese possibili dopo che i Leo hanno raccolto circa 180mila euro con la vendita di pandorini e colombine nel corso degli ultimi due anni. “In questo modo vogliamo sostenere i bambini in un momento di criticità – spiega il neo presidente del sodalizio carpigiano, Simone Ramella, alla sua prima uscita ufficiale – apportando un sensibile miglioramento alla loro qualità di vita durante il periodo di permanenza in ospedale. E’ davvero un onore poter contribuire, anche in piccola parte, al benessere di bambini bisognosi di cure”. Per sostenere il progetto Leo4Children sarà possibile  recarsi in Piazza Martiri il prossimo 28 e 29 novembre e il 5 e 6 marzo 2016, oltre che reperire maggiori informazioni sul sito www.leo4children.it.
M.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here