La Festa della città

0
101

Torna la Festa del Patrono: un’occasione per la città di vivere una serie di appuntamenti di carattere culturale, aggregativo e religioso proposti dal Comitato omonimo con il patrocinio di Comune e Diocesi di Carpi, il contributo di Confindustria, Cna, Confesercenti e Lapam e il sostegno delle Consulte del volontariato, dei Circoli anziani, di Agesci, delle Università della Terza età, dei Comitati sagre parrocchiali.
“E’ una grande festa quella che si snoderà in città dal 15 al 24 maggio. Gli eventi – commenta Adamo Neri, presidente della Festa del Patrono di Carpi – sono tanti e abbracciano vari ambiti. Un grande ringraziamento va al Comitato della Festa del Patrono e ai volontari, così come alla Diocesi e al Comune di Carpi per il loro prezioso sostegno. La festa si rivolge a tutti – credenti e non – perché oggi tutti si riconoscono in questa manifestazione cittadina”.
“Oggi c’è una forte necessità – gli fa eco il vescovo,  monsignor Francesco Cavina – di figure come quella del Santo Patrono. San Bernardino era un predicatore, perciò un comunicatore   e questo lo rende un uomo attuale, ma aveva anche uno spiccato senso pratico, era appassionato di Gesù, devoto alla Vergine e a San Giuseppe. San Bernardino da Siena era un “cercatore” di verità e giustizia. Sapeva risvegliare nelle coscienze la forza delle virtù cristiane, con le sue parole riusciva ad arrivare alla gente suscitando così conversioni del cuore. Il nostro Santo Patrono, se solo lo vogliamo, può insegnarci tanto ancora oggi: la bellezza di essere una persona onesta e coraggiosa, capace di vivere la verità.  Il mio augurio per tutti noi è di riuscire a essere, in questa nostra amata città, testimoni della fede di San Bernardino da Siena: scandagliava l’anima dei suoi contemporanei e riusciva a trovare, dentro ciascuno, un tesoro”.
Tra le numerose iniziative in calendario, imperdibile l’omaggio a Liliana Cavani, con la proiezione sabato 16 maggio, alle 20, al cinema Corso, di Francesco, alla presenza della regista carpigiana. Sabato 16 si svolgerà anche la quattordicesima edizione della sfilata Carpi Profilo moda in Piazza Martiri (dalle 21.30) e in mattinata la Festa degli studenti, con una rievocazione storica in Piazza Garibaldi, alle 17, sulla Battaglia di Carpi del 1815. La tradizionale manifestazione dedicata al Terzo Settore Primavera del volontariato si terrà quest’anno in otto giornate tra il 9 e il 25 maggio sul rialzato di Piazza Martiri. La Fiera di San Bernardino proporrà invece domenica 17 maggio tradizioni, mercato, campionaria e gastronomia in Piazza. Sempre domenica 17, in Teatro Comunale, alle 21, verrà rappresentato dalla compagnia H.O.T. Minds di Sassuolo il musical Ubuntu, liberamente ispirato al Re Leone. Martedì 19 maggio, alle 21, in Sala Mori  avrà luogo la presentazione del libro Papa Francesco – Questa economia uccide alla presenza degli autori, i vaticanisti Andrea Tornelli e Giacomo Galeazzi, i quali dialogheranno col giornalista Pierluigi Senatore e il professor Franco Mosconi. I riti religiosi si svolgeranno il 20 maggio, giorno della Festa del Patrono, a partire dalle 17.30 con i Vespri e poi la processione con busto e reliquia di San Bernardino per le vie del centro storico: a seguire la Messa presieduta dal vescovo celebrata in piazzale Re Astolfo. Alle 20.30 grande festa in piazza  e, alle 23, straordinario spettacolo di luci, musiche e fuochi pirotecnici davanti al castello. Sabato 23 maggio, alle 17, all’Auditorium San Rocco si svolgerà poi la settima edizione del Premio Mamma Nina – Amore oltre le barriere, consegnato quest’anno al cantante Niccolò Fabi per la sua attività con la Fondazione Parole di Lulù e al fondatore di Migrantes, Stefano Croci. Domenica 24 maggio il programma della Festa del Patrono si concluderà con spettacolari lanci di paracadutisti in piazza sia la mattina che il pomeriggio mentre in serata si terrà l’estrazione dei premi della sottoscrizione abbinata alla manifestazione. Insomma, “una grande festa popolare, che vive grazie soprattutto alla partecipazione di tutti i carpigiani”, ha commentato il sindaco Alberto Bellelli.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here