Il Quadrifoglio festeggia i suoi volontari

0
199

La residenza per anziani Il Quadrifoglio, struttura gestita dalla cooperativa Domus, ospita 85 anziani alcuni dei quali assai longevi, centenari e ultra centenari, come una nonnina di 104 anni. Il management del Quadrifoglio, diretto da Giovanni Mingrone,  coadiuvato dalle animatrici Lisa e Lorella, ha voluto riunire e festeggiare i volontari, un centinaio circa, che prestano la loro preziosa opera in favore degli ospiti, invitandoli a una cena definita alla quale sono stati invitati anche il vescovo monsignor Francesco Cavina, il sindaco Alberto Bellelli e Nicola Marino in rappresentanza di Domus. Una serata all’insegna del piacere dello stare insieme e della solidarietà, durante la quale è stata più volte ribadita l’importanza del volontariato. “Abbiamo voluto far coincidere la serata di allegria con la ricorrenza di Don Bosco, il 31 gennaio, perchè il Santo  ripeteva, due secoli fa, un’affermazione valida ancor oggi: ‘fate il bene senza comparire, la violetta sta nascosta ma si ritrova grazie al suo profumo’. E noi siamo lieti, e per questo li abbiamo ringraziati, di avere tra i nostri preziosi volontari varie categorie di persone che si prestano a darci una mano: dai volontari della preghiera a quelli dell’accompagnamento al passeggio, dagli artigiani ai giardinieri, dai falegnami agli elettricisti… Ultimamente un gruppo di giovani, studenti e scout, viene qui in struttura per stare in compagnia dei nonni, per parlare con loro, leggere il giornale e distrarli. Un aiuto insolito e insperato per i nostri 30 operatori socio-sanitari, gli infermieri e i fisioterapisti, che contribuisce a creare un clima accogliente, di allegria e positività, in un luogo di per sé difficile e a volte triste per le condizioni psicofisiche in cui versano molti anziani”.
Cesare Pradella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here