Sequestrati beni per il valore di circa 100 milioni di euro

0
30

189 i capi di imputazione, accanto al reato di concorso esterno in associazione mafiosa, vi sono decine di estorsioni con connessi reati, incendio, minacce e danneggiamento, usura, contraffazione di prodotti, bancarotta fraudolenta , truffa, impiego di denaro illecito, emissione di fatture per valori inesistenti, sfruttamento di lavoro, gestione abusiva dei rifiuti, abuso d’ufficio…  Nell’ambito del contrasto patrimoniale sono stati disposti sequestri di beni per il valore di circa 100 milioni di euro. Molti dei quali riconducibili agli imprenditori della Bassa modenese Augusto e Alessandro Bianchini. Se gli arrestati sono stati 160, gli indagati sono oltre 200.
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here