Incoronata la Scuola d’infanzia Agorà

0
8

Domenica 5 ottobre a Carpi, presso l’area dell’ex Foro Boario si è tenuto il Mister Tred Day, una giornata di festa per il concorso scolastico organizzato da Aimag e Tred Carpi, unitamente all’Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Ceas, la cooperativa Riparte e Recuperandia.  Tre gli sponsor dell’iniziativa: Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Cobat e Sinergas. Obiettivo principale del concorso era promuovere il conferimento dei Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) conservate o dimenticate in soffitta o nei garage da parte dei ragazzi delle scuole e delle loro famiglie.  Il concorso era indirizzato alle 46 scuole del territorio di Carpi:  scuole d’infanzia, primarie e secondarie di primo grado. 
L’iniziativa ha avuto un grande successo, consentendo la raccolta di oltre 6 tonnellate di Raee (corrispondenti a circa 4mila oggetti fra phon, cellulari, ferri da stiro, stampanti, scope elettriche, frullatori, rasoi). Il concorso ha consentito di premiare 9 scuole che si sono distinte per le quantità conferite e/o per le famiglie coinvolte, per un montepremi complessivo di 3.400 euro. La vincitrice assoluta è la scuola d’infanzia Agorà che riceve un premio da 700 euro da utilizzare per le attività didattiche; seguono le prime tre classificate per ciascun ordine di scuole, che ricevono un  premio da 500 euro cadauna, che sono: scuola d’infanzia Caduti in Guerra, scuola primaria Giotto e scuola secondaria di primo grado Cibeno. Vengono inoltre assegnati il premio Tutti per MrTred (per la scuola che ha coinvolto più persone) che vale 300 euro alla scuola d’infanzia Albertario più due menzioni da 200 euro cadauna, sempre per la stessa categoria di premio,  alla scuola primaria Anna Frank e alla scuola primaria Fanti. Infine viene assegnato il premio A tutto Raee, del valore di 300 euro, per le maggiori quantità conferite in assoluto:  vince la scuola primaria Da Vinci a cui si aggiunge una menzione speciale, del valore di 200 euro, per la scuola d’infanzia Berengario.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here