FKT: nel segno della solidarietà

0
29

In occasione del 25° anno di attività, il Poliambulatorio FKT di Carpi, in tangenziale Bruno Losi 10, al fine di ringraziare la comunità carpigiana, la quale, negli anni, ha ampiamente apprezzato il suo essere all’avanguardia nel settore della riabilitazione e della fisioterapia attraverso un continuo aggiornamento professionale e tecnologico, ha deciso di festeggiare la ricorrenza all’insegna della solidarietà con due donazioni. La prima in favore della Parrocchia di Quartirolo: consegnati alla Caritas parrocchiale pacchetti di visite mediche e prestazioni gratuite per parrocchiani non abbienti per andare loro incontro in questo difficile momento economico e, la seconda, al Coro Arcobaleno dell’Ushac, Unione Sportiva Portatori Handicap Carpi a cui sono state donate le divise per il Coro, lo scorso 22 ottobre. Al dottor Riccardo Allorini, uno dei titolari del Poliambulatorio, laureato in Fisioterapia presso l’Università la Sapienza di Roma, in possesso del Certificate in Orthopaedic Manual Therapy conseguito  presso la Curtin University of Technology di Perth (Australia) nonché relatore a diversi congressi nazionali sulla spalla, il compito di illustrare le attività del Poliambulatorio FKT. “Il nostro è un Poliambulatorio specializzato in fisioterapia e riabilitazione, con annessa piscina dedicata alla riabilitazione che, in questi 25 anni, ha ampliato l’offerta. Oggi siamo in grado di fornire prestazioni sanitarie in quasi tutte le specialità mediche. Si effettuano visite mediche specialistiche, prestazioni sia di diagnostica tradizionale (ecografie, ecocolordoppler, prove da sforzo, emg, ecg, eco cardiache, holter) che  di oculistica (campi visivi, oct e altro). E, ancora, un’importante attività di medicina sportiva rivolta a tutte le varie categorie: dai minori che praticano attività ludica agli adulti che esercitano attività sportive amatoriali e agonistiche. Vi sono poi varie attività in affiancamento come psicologia, logopedia, dietologia e podologia”. Il personale addetto alla fisioterapia, rigorosamente laureato, offre percorsi assistenziali completi per patologie neuro-muscolo-scheletriche, per postumi da interventi chirurgici (protesi, riparazioni legamentose o tendinee), postumi da trauma (infortuni, incidenti, cadute, colpi di frusta) e per patologie neurologiche (ictus, parkinson, emiplegie) effettuando  sedute singole o di gruppo in confortevoli box,  in piscina (33-34°) o nella palestra attrezzata anche per disabilità e, su richiesta, anche al domicilio del paziente.
Cesare Pradella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here