Due centenarie carpigiane in Vaticano

0
16

A fine luglio Papa Francesco ha proclamato la Giornata internazionale dell’anziano annunciando l’organizzazione dell’evento La Benedizione di lunga vita, il 28 settembre. Un anziano, ospite della Casa Residenza Il Quadrifoglio, ha chiesto “Perchè non partecipiamo anche noi?”. Da lì è nata l’idea dell’organizzazione di questo viaggio, compiuto da 50 persone, 13 anziani ospiti della casa, operatori, famigliari degli ospiti, volontari e amici del Quadrifoglio. Tra gli anziani Maria Ferrari, prossima al compimento dei 102 anni e Teresa Cavicchioli, prossima ai 100. Tra il personale presente vi erano la dottoressa Anna Frignani, il coordinatore Giovanni Mingrone, le animatrici Lisa e Lorella, la responsabile Donatella e vari operatori socio-sanitari. Il momento ‘clou’ della ‘3 giorni’ romana – 27, 28 e 29 settembre scorsi – è stata la partecipazione in Vaticano all’evento La Benedizione di lunga vita. Alle 7 della domenica, il gruppo era già in Piazza San Pietro e ha avuto l’onore, essendo stato posizionato nella navata centrale, di avere per tutto il tempo Papa Francesco a pochi metri (in foto il gruppo è quello coi cappellini rossi).  Papa Francesco nel suo discorso ha affrontato alcuni punti che hanno colpito molto i presenti. “Non sempre l’anziano, il nonno o la nonna, ha una famiglia che può accoglierlo. E allora ben vengano le case per gli anziani… purchè siano veramente case e non prigioni! E siano per gli anziani e non per gli interessi di qualcun altro! Non ci devono essere istituti dove gli anziani vivono dimenticati. Nascosti, trascurati. Le case per anziani dovrebbero essere dei polmoni di umanità in un paese, in un quartiere, in una parrocchia; dovrebbero essere dei santuari di umanità dove chi è vecchio e debole viene curato e custodito come un fratello o una sorella maggiore. Fa tanto bene andare a trovare un anziano! Guardate i nostri ragazzi: a volte li vediamo svogliati e tristi, vanno a trovare un anziano e diventano felici! Un nonno è papà due volte, una nonna è mamma due volte”. Nei pomeriggi di sabato e domenica il gruppo carpigiano ha visitato vari monumenti di Roma, da San Pietro a Piazza Navona, da Fontana di Trevi al Colosseo… completando così una trasferta in pullman impegnativa ma, allo stesso tempo, assai significativa, entusiasmante e coinvolgente.
Lisa Pellacani

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here