Francesco: di nome e di fatto…

0
147

Oggi, alle 10,30, il vescovo Francesco Cavina ha fatto vista al Commissariato di Poliziadi Carpi dove è stato accolto dal Dirigente Ori Emanuela e dai responsabili dei vari settori.
Il gradito incontro, in occasione delle festività natalizie, ha visto la partecipazione del personale cui è andato il caloroso saluto di Cavina che ha ringraziato tutti per lo sforzo che ogni giorno i poliziotti sostengono con spirito di sacrificio e abnegazione per garantire la sicurezza dei cittadini. Particolarmente toccante è stata la benedizione degli operatori e delle loro famiglie che spesso sono costrette a trascorrere le feste cristiane più importanti senza il familiare perché impegnato a garantire la continuità dei servizi.
Al termine dell’incontro S.E. ha donato al personale del Commissariato la riproduzione dell’opera di F. Langot, Adorazione dei Pastori (da Pietro da Cortina), incisione del XVIII, custodita nella biblioteca Diocesana di Carpi della Confraternita di San Bernardino da Siena. Nell’uscire dal Commissariato, Cavina ha salutato una a una tutte le persone presenti nell’atrio in attesa di accedere agli Uffici amministrativi, destando lo stupore degli stranieri, in gran parte aderenti alle religioni musulmana e sikh. Gli stessi si sono posti con particolare deferenza, invitando ad entrare anche i parenti che li aspettavano al di fuori della struttura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here