Tra gusto e solidarietà

0
215

Provare a dare un buon sapore al 29 maggio. Era questo lo spirito di Chef for Life, l’iniziativa organizzata da Elisabetta Giocolano dell’agenzia viaggi Volervolare. Nella sede dell’azienda Angelo Po, Moreno Cedroni, chef pluristellato del ristorante la Madonnina del Pescatore, ha tenuto una lezione speciale svelando i suoi segreti: di fronte ai 130 partecipanti ha preparato tre piatti di pesce secondo le sue ricette che mescolano elementi tradizionali con grande creatività: il Brutto anatroccolo, Seppie ai mille colori e Carpaccio tiepido di branzino con purè al lime e salsa di rucola. Dopo di lui, Andrea Barbi ha dato vita a un coinvolgente mini show. Tutti insieme, i partecipanti hanno poi festeggiato con musica e buffet, curato dai Tre Porcellini e dallo chef Pierluigi Vanzolini, e così il primo anniversario del sisma si è legato a una giornata divertente e unica, nei sapori e nello spirito. I fondi raccolti sono stati poi consegnati alla preside dell’asilo di Finale Emilia, Lucia Tassi, per completare gli arredi della scuola, riaperta un mese fa. “Questa iniziativa ha avuto molto successo – ha raccontato poi Elisabetta Giocolano – grazie alla generosità dei carpigiani e di tutti coloro che l’hanno resa possibile con il loro contributo, ovvero: Volervolare, Angelo Po, Banca Mediolanum, Giblors, Arte Pura, Bernini Art and Labels, Essent’ial, La Casalinga, Il 25, Lini 910 Vini, Il pane dell’angelo, Cantina di Carpi e Sorbara”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here