Ponti chiusi per la piena dei fiumi Secchia e Panaro

0
71

Il maltempo del fine settimana ha provocato nel modenese l’ingrossamento dei fiumi Secchia e Panaro che sono sotto controllo da parte della Protezione civile provinciale.
Sul Panaro danni a strade e reti a Fiumalbo, Fanano, con alcuni allagamenti circoscritti al parco fluviale di Marano e a Vignola. A S.Anna sono state messe in funzione, a causa della piena con livelli idrometrici molto alti ma con volumi moderati, due paratoie per regolare il flusso delle acque dalla cassa di espansione verso valle, dopo l’intervento dell’Aipo concluso nelle scorse settimane. Nella cassa del Panaro si stanno registrano livelli di piena superiori a quelli del Natale del 2009.
La Protezione civile provinciale, che segue costantemente la situazione dalla sala operativa di Marzaglia, ha dichiarato la fase di allarme sul Panaro fino a Modena e di preallarme sul Secchia da Modena ai Comuni della pianura che prosegue anche nella giornata di oggi.
Chiusi a Modena ponte Alto (raggiunto alle 18 di domenica il livello di piena di 8,82 metri contro i 10,27 metri del Natale 2009) e ponte dell’Uccellino sul Secchia, ponte di via Curtatona sul Tiepido, ponte di Casona di Marano sul Panaro e il ponte di Strettara sullo Scoltenna a Riolunato sulla strada provinciale 40.
La piena è la conseguenze delle piogge delle ultime ore. In montagna sono caduti in media dai 120 a 150 millimetri.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here