Il futuro viene dal Brasile?

0
76

L’economia solidale come alternativa per la trasformazione sociale ed economica: un’esperienza brasiliana: questo il titolo dell’iniziativa proposta dalla cooperativa sociale Bottega del sole, attiva dal 2001 nel settore del commercio equo e solidale, e prevista mercoledì 24 ottobre, a partire dalle 19, presso la sala conferenze della Casa del Volontariato di via Peruzzi a Carpi. Saranno presenti Nelsa Nespolo – coordinatrice di ‘Justa Trama’, prima Catena ecologica del cotone solidale in Brasile, alla quale partecipano lavoratori organizzati in attività di economia solidale, promotrice a Porto Alegre del primo incontro delle donne che lavorano nell’economia sociale e solidale, direttrice della Segreteria della piccola e media impresa e dell’Economia Sociale e Solidale (ESS) dello Stato di Rio Grande Do Sul ed ideatrice della catena del PET (riciclaggio bottiglie di plastica) – Sabina Vreveglieri di Nexus (dal 1993 l’istituto per la cooperazione allo sviluppo promosso dalla CGIL Emilia-Romagna) e coordinatrice dei progetti in America Latina, Deborah Lucchetti di Fair e Lorenzo Paluan della cooperativa carpigiana.
L’evento rientra nel progetto “Rafforzamento della sostenibilità dell’economia solidale e cooperativa brasiliana”, cofinanziato da Fondo Territoriale per il finanziamento di progetti di cooperazione internazionale allo sviluppo promossi da ONG, associazioni di volontariato, organizzazioni e cooperative sociali, operanti nel territorio della provincia di Modena, costituito da Provincia di Modena, Comune di Modena e Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Anche a Carpi, insomma, si guarda al primo dei BRIC – acronimo di Brasile, Russia, India e Cina – non solo come capofila delle nazioni in forte crescita economica, ma anche come fonte di nuove, inedite strategie per concepire un pianeta insieme più sostenibile e più giusto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here