Il centro storico riaprirà la prossima settimana

0
95

Tra lunedì e martedì il centro storico di Carpi dovrebbe riaprire. “Stiamo lavorando alacremente per riaprire ai carpigiani in tempi rapidi il cuore della nostra città”, ha commentato l’assessore Simone Tosi. Al momento, in attesa dell’ordinanza che renderà possibile tale riapertura, gli esercenti che hanno avuto il via libera da tecnici e Vigili del Fuoco stanno riordinando i negozi. Resta invece vietato l’ingresso alla zona rossa ai dipendenti e ai non residenti. “Nonostante la riapertura, il centro non sarà interamente fruibile – continua Tosi – molte porzioni di portico resteranno infatti transennate per garantire piena sicurezza a coloro che vi transiteranno. Tutti i camini pericolanti sono stati staccati mentre resteranno ben delimitate le strutture a rischio crollo”. Inavvicinabili quindi il Duomo, Palazzo Pio (il Torrione degli Spagnoli è la parte del Castello che desta maggiori preoccupazioni), la Sagra, il Vescovado, il Duomo, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di Sant’Ignazio (tra le strutture maggiormente lesionate dalle scosse), il Teatro Comunale e il Tempio di San Nicolò.
“Purtroppo – conclude l’assessore – il centro cittadino resterà ferito a lungo prima di essere rimesso in completa sicurezza”.
Jessica Bianchi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here