Crisi: le proposte di Cna

0
108

Una situazione economica allarmante, un Paese fermo, che non reagisce come dovrebbe ai mille problemi che lo affliggono, una manovra basata soprattutto sull’aumento delle entrate (e della tasse) senza fare nulla per la crescita. In questa situazione è maturata la scelta, da parte di pressoché tutte le associazioni imprenditoriale, di redigere un “Manifesto delle imprese per l’Italia”. Una vera e propria manovra alternativa che rappresenta un cambio di passo, un’assunzione di responsabilità testimoniata dal superamento delle posizioni corporative per inseguire l’obiettivo dell’interesse comune. Del manifesto e della situazione economica e sociale in cui si colloca se ne dibatterà in una serie di incontri che Cna ha organizzato in alcuni comuni dell’Area Terre d’Argine. Si comincerà martedì 8 novembre alle 20.45 da Campogalliano presso il Museo della Bilancia, per replicare mercoledì 9 a Carpi all’Hotel Carpi, (ex My Hotel) sempre alle 20.45, e giovedì 10 alla stessa ora questa volta a Soliera, presso il Castello Campori (sala dei rinfreschi). Chiuderà Novi con l’incontro in programma mercoledì 16 novembre. “L’idea è quella di confrontarci per condividere linee ed obiettivi del manifesto, che peraltro ha una ricaduta anche locale, se pensiamo ad esempio alla lotta alla burocrazia, rispetto alla quale ci stiamo muovendo chiedendo incontri con i sindaci per individuare alcune azioni concrete da porre subito in essere per agevolare l’attività delle imprese e la vita dei cittadini. Una richiesta che è già stata presentata e di cui si attende risposta”, commenta il presidente Cna dell’Area Terre d’Argine Claudio Saraceni. Le serate sono aperte a tutta la cittadinanza e ad ingresso libero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here