Bonus bebé, accolta la modifica proposta dal Pd

0
144

Il maxi emendamento del Governo sulla manovra ha raccolto, anche se solo in parte, una proposta di modifica del Partito democratico finalizzata a dare un po’ di tranquillità alle famiglie costrette a restituire il bonus bebé, che rischiavano dure sanzioni penali e amministrative. “I genitori che hanno ricevuto il bonus bebè, la famosa misura prevista della legge finanziaria del 2006, senza averne diritto, – spiega l’onorevole Manuela Ghizzoni, la prima a farsi carico del problema, denunciato dalle colonne del nostro settimanale – avranno tre mesi di tempo per restituire le somme che hanno ricevuto negli anni scorsi. La misura chiude così il caso che interessa circa 8mila famiglie: queste ultime infatti sono accusate dal Ministero dell’Economia e delle Finanze di aver autocertificato in maniera sbagliata il proprio reddito, ottenendo impropriamente mille euro per la nascita di un bebè”. Un quasi happy end che chiude la controversa vicenda. Un esempio di buona politica parlamentare, grazie al quale le famiglie potranno tirare un sospiro di sollievo, angosciate fino ad oggi dal rischio di dover pagare una multa e subire un ingiusto procedimento penale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here