Nuovi ticket sanitari, nuovi balzelli

0
124

Ancora ‘lacrime e sangue’ per i cittadini: i nuovi ticket sanitari “decisi dal Governo” (specifica la Regione Emilia Romagna) sono entrati in vigore il 29 agosto.
Si tratta – spiegano da viale Aldo Moro – di un adempimento previsto dalla manovra finanziaria del Governo del luglio scorso, che ha tagliato 834 milioni di euro annui dal Fondo sanitario nazionale, 100 dei quali in Emilia-Romagna.

La Regione Emilia-Romagna, pur dovendo uniformarsi, ha tuttavia deciso di non applicare il ticket previsto di 10 euro per tutte le prestazioni e per tutti i cittadini, indipendentemente dalle condizioni economiche. Una soluzione, quella emiliano romagnola, alternativa per far sì che le nuove tasse non pesino troppo sui cittadini

Così nella nostra regione i ticket saranno rimodulati sulla base del reddito complessivo familiare “salvaguardando tutte le categorie già esenti”: chi ha un reddito inferiore ai 36.153 euro non pagherà ticket per farmaci ed esami. Chi supera questa soglia pagherà in proporzione al reddito in base a tre fasce: tra 36.153 e 70.000 euro, tra 70.001 e 100.000, oltre i 100 mila euro.
Il reddito dovrà essere documentato attraverso un’autocertificazione compilata per ogni componente del nucleo familiare. Il modulo è scaricabile on line dal sito della Regione.

Ancora una volta il concetto di “appropriatezza”, cioè eliminare gli aprechi causati da prestazioni non necessarie, va a farsi benedire. Ancora una volta, sono state adottate misure che non comportano grandi cambiamenti e lasciano il Paese, come sempre, insoddisfatto.

La prossima settimana i CUP delle sedi di Novi, Rovereto, Campogalliano e Soliera effettueranno delle aperture straordinarie al pomeriggio per raccogliere i moduli di autocertificazione per i nuovi ticket.

La sede di Novi sarà aperta lunedì, martedì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 17.30;
La sede di Rovereto sarà aperta mercoledì dalle 14.30 alle 17.30;
La sede di Soliera sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30;
La sede di Campogalliano sarà aperta dal lunedì al giovedì dalle 14.30 alle 17.30;

A Carpi è possibile consegnare le autocertificazioni presso il punto di raccolta all’ingresso del Poliambulatorio 2; al mattino dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00, il sabato dalle 8.00 alle 12.30; al pomeriggio dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 17.30.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here