Anche Cmb è impegnata nella costruzione di Area 12

0
149

Si chiamerà Area 12 il centro commerciale che sta nascendo accanto al nuovo stadio della Juventus. Il nome è stato rivelato da Mauro Lusetti, amministratore delegato di Nordiconad, la cooperativa del nord Italia del gruppo Conad che lo sta realizzando insieme alle aziende di costruzioni Cmb di Carpi e Unieco di Bologna, riunite nella società San Sisto. “Area 12 identifica elementi importanti – sottolinea Lusetti – associa infatti il concetto sportivo dell’area di rigore a quello dell’area come spazio attrezzato, come luogo di incontro. Il numero 12 invece richiama il dodicesimo uomo in campo, il tifoso, ma anche le famiglie, i visitatori, i consumatori che affolleranno il nostro centro”. Lo shopping center aprirà i battenti entro metà ottobre e avrà una superficie di 34 mila metri quadrati. Al suo interno troveranno spazio un ipermercato a marchio E.Leclerc Conad, più svariati negozi e boutique dei principali marchi e ristoranti. “Sarà un superluogo integrato architettonicamente con lo stadio e nel tessuto cittadino – rileva Lusetti -. Un punto di
incontro per migliaia di persone, aperto sette giorno su sette”. Per Area 12 Nordiconad ha investito 90 milioni di euro e, spiega l’ad, “la sua gestione genererà nuovi posti di lavoro”. L’amministratore delegato e Cfo della Juve, Aldo Mazzia, conferma la rilevanza del progetto: “Stadio e shopping center hanno generato un investimento complessivo di circa 200 milioni sulla città in un momento difficile per l’economia”.   

 
 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here