Col cemento, l’allagamento è garantito…

0
65

Nei giorni successivi non si parlava d’altro. L’eccezionale nubifragio che ha colpito Carpi nel tardo pomeriggio di domenica scorsa ha lasciato il segno e le foto parlano da sole. L’acqua ha invaso i seminterrati e riempito i garage, a causa delle grondaie intasate dalle foglie l’acqua ha riempito i balconi penetrando negli appartamenti sino ad arrivare al vano scala, la rete fognaria non ha retto all’ondata di pioggia ed è andata in tilt in diverse zone della città, soprattutto a nord da via Manzoni a via Magazzeno e via Remesina. La frazione di Fossoli è stata investita da una tromba d’aria che, sebbene di modesta entità, ha scoperchiato i tetti del nuovo quartiere residenziale Parco Remesina, mandando all’aria parecchie tegole che sono poi ricadute sulle auto, facendo parecchi danni. La rabbia corre sul web e nei post su Facebook: “mal comune poco gaudio… – commenta Claudio – ieri sera 50 cm d’acqua nei garage del nostro condominio alla fine di Via Svetonio; i pompieri hanno richiamato stamattina alle 10, dopo 14 ore che li avevo chiamati, per sentire se avevamo ancora bisogno”. E Valentina aggiunge: “da me sono passati alle 9.30 belli come il sole. Avete bisogno? Ormai l’avevo bevuta tutta”. “Come al solito via Magazzeno e la zona industriale di Quartirolo erano un lago – è la testimonianza di Lorenzo – tutti i capannoni stamane erano allagati. Mi chiedo se il Comune non debba ripagare i danni, dal momento che tutte le volte è sempre la solita storia… oppure chi ha sempre fatto finta di niente, si dimetta”. “Anche il sottopasso di via Cimitero Israelitico è chiuso, per l’ennesima volta”, scrive Luciana. Insomma, tanto tuonò e piovve che l’Amministrazione Comunale ha intenzione di chiedere lo stato di calamità naturale. Nel giro di poche ore la situazione è comunque tornata alla normalità, ma l’ammonimento è arrivato forte e chiaro: gli eventi naturali eccezionali possono essere “riassorbiti” solo dalla stessa natura e, quando in città non vi è più terra, ma cemento, gli allagamenti sono garantiti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here