Cinese tenta di uccidere l’ex fidanzata

0
152

Alle 06.30 di questa mattina i Carabinieri hanno arrestato a Rovereto di Novi per tentato omicidio un cinese di 25 anni, Chen Webhao, domiciliato a Novi di Modena, operaio.
L’uomo, con l’intenzione di convincerla a riprendere il legame affettivo, ha chiamato la ragazza presso la sua abitazione e l’ex compagna 23enne, sua connazionale, titolare di un bar, ha accettato di incontrarlo.
Al fermo diniego della donna, l’uomo ha estratto da sotto il giubbotto e impugnato un machete colpendola alle braccia. Attirati dalle grida, sono immediatamente intervenuti la sorella della giovane e il fidanzato di quest’ultima, rispettivamente di 17 e 22 anni, che erano poco distanti dal luogo dell’incontro e che aveva accompagnato la giovane, evidentemente preoccupati per le possibili reazioni dell’aggressore
I due sono riusciti a disarmarlo. Tutti e quattro sono stati poi trasportati presso l’ospedale di Carpi, ove sono stati medicati per le lesioni subite nella colluttazione. Solo la vittima è stata successivamente trasportata presso il policlinico di Modena per essere sottoposta ad un delicato intervento chirurgico avendo subito una sub amputazione alla mano sinistra – non versa comunque in pericolo di vita – mentre gli altri tre hanno riportato lesioni giudicate guaribili tra i 5 e 7 gg..

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here