I solieresi Pensieri Acrobati in scena con Tunnel of love

Ancora uno spettacolo ispirato a quello straordinario repertorio d’autore che è il teatro shakespeariano per la Compagnia Pensieri Acrobati. Giovedì 6 giugno, alle ore 21.15, il Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera, in via Garibaldi 80, ospita Tunnel of love, liberamente tratto da Molto rumore per nulla. Si tratta di una creazione collettiva degli allievi del Laboratorio Permanente di Arti Vive.

0
238

Ancora uno spettacolo ispirato a quello straordinario repertorio d’autore che è il teatro shakespeariano per la Compagnia Pensieri Acrobati. Giovedì 6 giugno, alle ore 21.15, il Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera, in via Garibaldi 80, ospita Tunnel of love, liberamente tratto da Molto rumore per nulla. Si tratta di una creazione collettiva degli allievi del Laboratorio Permanente di Arti Vive.
La drammaturgia è firmata da Stefano Cenci e Chiara Davolio. La regia e le musiche sono dello stesso Cenci, mentre sul palco salgono Giorgio Armocida, Livio Bedeschi, Morena Beltrami, Rocco Berlingieri, Enrico Bonacini, Maria Capobianco, Sonia Grappone, Paride Guaraldi, Andrea Malmusi, Yasmine Mjidila, Elena Negrini, Simona Ori, Enrico Pioli, Roxana Roscanu e Ines Sirianni.

Le storie d’amore sono un affare complicato. Si caricano di aspettative, si trascinano dietro tutto un codazzo di paure, fragilità, illusioni. Lo stare insieme è spesso un goffo tentativo di sedare due solitudini, altre volte un incidente futuro dall’irrimediabile destino, altre volte una predestinata necessità che si tramuta in qualcosa di magico, inesprimibile. Perché semplice, infantile, è l’amore e, in questa riscrittura del classico di Shakespeare, emergono tutti gli stereotipi dell’incontro amoroso, con i quali non è difficile identificarsi. Ma anche l’egoismo, il sentimento meschino e atavico di possesso, che si nascondono dietro questo sentimento.

In un clima da becero musical anni 90, in questo spettacolo si prepara, attraverso situazioni leggere e surreali in cui personaggi grotteschi e scomposti cercheranno di uscire dal tunnel dell’amore, un finale ben diverso da quello previsto da Shakespeare secoli fa. Sarà che il mondo è cambiato, sarà che siamo cambiati anche noi, sarà perché ti amo.

Per info e prenotazioni: pensieriacrobati@gmail.com