Annaclaudia: dopo il palco dell’Asioli, il teatro Ordigno di Vada

Annaclaudia Magnani, 8 anni, della scuola Sparkling Project ASD di Carpi, ha partecipato allo stage di danza classica Vada a danzare 2023 grazie alla borsa di studio vinta lo scorso aprile al teatro Asioli di Correggio.

0
972
Annaclaudia Magnani

“Sono stati sei giorni bellissimi: ho imparato tanti passi nuovi, ho conosciuto tante bambine che ballano come me e non vedevo l’ora di esibirmi nello spettacolo che abbiamo creato insieme alla maestra Cristiana. Il giorno dello spettacolo è stato il più bello di tutti”. Al suo primo stage fuori casa, la piccola Annaclaudia, 8 anni, risponde con entusiasmo e curiosità: body, calze e scarpette nuove per affrontare la sua prima borsa di studio in mezzo a tante altre bambine che come lei affrontano il palcoscenico con coraggio e determinazione: tre ore di lezione ogni giorno, dal 30 luglio al 4 agosto, insieme alle maestre Cristiana Cappi (Teacher Certificate Royal Academy of Dance, RAD CBTS Tutor, danzaeducatore®, insegnante e direttore artistico presso Khorovodarte di Mirandola) e Silvia Curti (docente della scuola del teatro dell’Opera di Roma). “Mi sono divertita molto, e mi sono anche un po’ stancata, ma spero di poterlo rifare. Prima però devo tornare a scuola e ricominciare a studiare danza insieme alla mia maestra Erika”. 

“Annaclaudia è arrivata nella mia scuola quando aveva 4 anni. Il suo percorso – racconta Erika Grassi, direttrice artistica di Sparkling Project a.s.d. e insegnante di Annaclaudia – avrebbe potuto arrestarsi durante la pandemia, come è accaduto per altre sue compagne; invece lei, in quel momento in cui eravamo costretti a fare lezione online, ha iniziato a dimostrare grande tenacia e determinazione. Anzi, oggi posso dire che quelle condizioni sono state determinanti per permetterle di raggiungere un punto di svolta: la solitudine degli allenamenti a casa attraverso un video le hanno permesso di concentrarsi completamente sulla propria crescita personale. Le hanno insegnato ad ascoltarsi e non solo a copiare passivamente. La consapevolezza del sé e del gesto sono obiettivi primari della formazione presso la nostra struttura, e oggi se ne vedono i primi frutti! Giorno dopo giorno, Annaclaudia cresce nello studio della tecnica e ancora di più nell’interpretazione. Questa nuova esperienza lontana da casa è un’ennesima prova che Annaclaudia ha tutte le carte per affrontare questo mondo nel modo corretto. La soddisfazione che provo per i traguardi che Annaclaudia sta raggiungendo si aggiunge a quelli della conferma metodologica scelta per Sparkling Project: accogliamo i ragazzi, li guardiamo, li ascoltiamo e li accompagniamo nel raggiungere i loro desideri, offrendo loro gli strumenti migliori per farlo e mostrando ad ognuno di loro il percorso più idoneo e gratificante. Per quanto mi riguarda insegnare danza non significa solo insegnare un insieme di passi, ma contribuire alla crescita di questi giovani ragazzi rendendoli persone serene, responsabili, consapevoli e determinate nel realizzare i propri desideri nella vita in primis e per qualcuno magari anche nella danza”.

I corsi sono in partenza alla scuola Sparkling Project ASD di Carpi. Per info: sparklingproject.it