Denis Tusca è bronzo agli Internazionali di Matematica in Giappone

Lo studente diciannovenne del Liceo Fanti nella squadra azzurra per rappresentare l’Italia alle gare internazionali che si sono svolte nella città giapponese di Chiba l’8 e 9 luglio

0
2199
Nella foto di gruppo Denis Tusca è il secondo da destra

Denis Tusca, studente del Liceo Fanti della 5E indirizzo Scienze Applicate, ha conquistato la medaglia di bronzo ai Campionati Internazionali di Matematica in Giappone.

E’ partito per il Paese del Sol Levante il 4 luglio, dopo aver terminato l’esame di maturità e senza nemmeno aspettare il voto che è stato di 100/100, per rappresentare l’Italia insieme ad altri sei studenti azzurri scelti dall’Unione Matematica Italiana dopo un anno di selezioni e stage a Pisa per partecipare alle gare internazionali che si sono svolte nella città giapponese di Chiba l’8 e 9 luglio. Il risultato delle gare è arrivato il giorno successivo e Denis Tusca ha conquistato un meritatissimo bronzo. L’Italia si è classificata al 17esimo posto; era arrivata terza in Europa dopo Romania e Gran Bretagna.

Denis Tusca insieme alla dirigente scolastica del Liceo Fanti Alda Barbi

A partire dalle scuole medie Denis ha coltivato la sua grande passione senza mai mancare alle gare di matematica individuali e di squadra. Nell’anno scolastico appena terminato, in qualità di capitano, ha guidato la squadra degli studenti del Fanti lungo la maratona delle gare di matematica che si sono conclude con il 12esimo posto conquistato a Cesenatico nella finale nazionale di maggio; a livello individuale Denis Tusca ha conquistato l’oro ed è già pronto per affrontare la finale dei Kangourou della matematica a settembre. “Tutto il Liceo Fanti è orgoglioso di Denis. La sua è una passione innata – commenta la professoressa Chiara Francia –  coltivata in questi anni di liceo durante i quali ha affrontato le verifiche con un metodo personalizzato molto originale”. Per il futuro? Il sogno di Denis è di superare il test d’accesso per poter frequentare la facoltà di matematica alla Scuola Normale di Pisa. In bocca al lupo!

S.G.