La dottoressa Giulia Ciancia sostituisce il dot. Casulli alla Direzione sanitaria del Ramazzini

Già medico di Direzione sanitaria ospedaliera presso l’Ospedale di Sassuolo SpA per tre anni, da settembre 2022 Ciancia è in forza alla Direzione del Presidio Ospedaliero, con assegnazione presso lo stesso Ospedale di Sassuolo in qualità di referente dell’area Chirurgica e Materno-Infantile.

0
1160

Avvicendamento alla Direzione sanitaria dell’Ospedale Ramazzini di Carpi, con il dottor Francesco Casulli che dal primo agosto lascerà la provincia di Modena dopo due anni di servizio per un nuovo incarico presso un’altra Azienda sanitaria della Regione. A sostituirlo sarà la dottoressa Giulia Ciancia, che nei giorni scorsi ha ricevuto l’assegnazione dell’incarico dalla Direzione Generale dell’Azienda USL di Modena.

Già medico di Direzione sanitaria ospedaliera presso l’Ospedale di Sassuolo SpA per tre anni, da settembre 2022 Ciancia è in forza alla Direzione del Presidio Ospedaliero, con assegnazione presso lo stesso Ospedale di Sassuolo in qualità di referente dell’area Chirurgica e Materno-Infantile. Laureata in Medicina e Chirurgia all’Università di Modena e Reggio Emilia e specializzata in Igiene e Medicina preventiva all’Università Politecnica delle Marche, prima di iniziare l’attività professionale completa la propria formazione compiendo esperienze presso la Direzione medica degli Ospedali Riuniti di Ancona, la Direzione Generale Area Vasta Nord a Pesaro e, per pochi mesi nel 2018, proprio alla Direzione medica del Ramazzini, sede del suo prossimo incarico lavorativo.

La Direzione Generale dell’Ausl di Modena desidera ringraziare il dottor Casulli per il proficuo lavoro svolto e l’importante apporto di professionalità e dedizione negli anni difficili segnati dall’emergenza pandemica, in cui ha assicurato integrità e prontezza nella gestione dell’ospedale carpigiano, fondamentale nodo della rete ospedaliera modenese.