Il carpigiano Cesare Cremonini nel nuovo film di Pupi Avati

0
4364
Cesare Cremonini e Pupi Avati

C’è anche l’attore carpigiano Cesare Cremonini, 58 anni, nel nuovo film di Pupi Avati intitolato La quattordicesima domenica del tempo ordinario, che lo stessa regista ha definito il più autobiografico e sincero tra le sue opere. Per Cremonini è l’ottava interpretazione diretta da Pupi Avati e la trentesima volta su un set cinematografico.

Giovedì 18 maggio Cremonini ha anche calcato il tappeto rosso del Festival del Cinema di Cannes insieme a un’altra attrice che ha recitato nell’ultimo film di Avati, Manuela Quistelli, che è stata anche una sua allieva.  Infatti, Cremonini oltre a recitare tiene anche corsi di cinema per esordienti.

Dopo aver frequentato l’Accademia di Arte Drammatica a Roma, nel 1985 Cesare Cremonini torna a Carpi dove apre il teatro Nuovo Eden in via Santa Chiara che dirige per dodici anni fino a quando, nel 1997, per il mancato rinnovo del contratto di affitto deve chiudere il teatro e decide di tornare a Roma. È in quello stesso anno che Cesare Cremonini inizia a recitare sui set cinematografici  e televisivi debuttando al cinema nel 1999, e iniziando la sua carriera di attore con film di respiro internazionale tra cui Il talento di Mr. Ripley di Ripley, produzione italiane e serie televisive.

Nel corso del tempo Cremonini ha interpretato film insieme a Matt Damon, Jude Law, Cate Blanchette, Joseph Fiennes, Francesca Neri, Diego Abatantuono, Raul Bova, Neri Marcorè, Nino Manfredi, Franca Valeri, Enrico Montesano, Bruno Ganz e con registi come Anthony Minghella, Ridley Scott oltre che Pupi Avati. Prossimamente sarà impegnato sul set del nuovo film diretto dal regista premio Oscar Giuseppe Tornatore.

Chiara Sorrentino