Riparte Donne a pedali e quest’anno si estende anche agli uomini

Iscrizioni aperte per il progetto destinato alle donne, e da questa edizione aperto anche agli uomini, che vogliano acquisire uno strumento di emancipazione in più: prima lezione il 28 aprile presso la Palestra VeloSport con la presenza della Vice Comandante della Polizia Locale Daniela Tangerini.

0
541

Prenderà il via venerdì 28 aprile, alle 16.30 presso la Palestra VeloSport, al civico n°1 di via Don Minzoni, presso l’area dell’ex Foro Boario di Carpi, la quarta edizione di Donne a pedali, il corso destinato a donne – ma da quest’anno aperto anche agli uomini – che non sanno andare in bici o che  desiderano riprendere dimestichezza con la due ruote, per permettere loro di acquisire uno strumento in più per realizzare la propria autonomia.

 Il corso prevederà due lezioni settimanali, il martedì e venerdì pomeriggio. Ad affiancare i corsisti, i volontari di FIAB – Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, Circolo Velo Sport ed EroStraniero. Fondamentale, nel percorso, la consulenza della Polizia Locale dell’Unione delle Terre d’Argine: a questo proposito, durante la lezione inaugurale del 28 aprile, sarà presente anche la Vice Comandante Daniela Tangerini, che fornirà informazioni e suggerimenti rispetto agli obblighi previsti dal Codice della Strada.

Come le precedenti edizioni, l’iniziativa è realizzata con il sostegno di Fondazione CR Carpi, il supporto di Fondazione Casa del Volontariato, il patrocinio del Comune di Carpi, la collaborazione di Porta Aperta/Recuperandia e il contributo di Assicoop e Coop Alleanza 3.0.

Ogni partecipante sarà assistito da un volontario ciclista. Gli obiettivi sono: familiarizzare con la bicicletta, saper andare in bici da sole in luogo protetto, utilizzare le piste ciclabili, essere visibili con un abbigliamento adeguato, soprattutto di sera.

In quanto spazio protetto, l’area ex Foro Boario si presta perfettamente allo scopo: le lezioni si svolgeranno sotto la tettoia e nell’area verde prospiciente, lontana dal traffico automobilistico.

Per facilitare la partecipazione di mamme con bambini piccoli, sarà organizzato da volontari di Erostraniero il servizio di babysittng.

Per informazioni e iscrizioni chiamare il numero 371.4149044 o inviare una e-mail all’indirizzo erostraniero@gmail.com