Due appuntamenti dedicati al disagio giovanile e al fenomeno del ritiro sociale

Arriva a Carpi l’iniziativa CollaborAZIONI: quando collaborare è la migliore strategia di intervento possibile, un ciclo di due incontri rivolto a famiglie, insegnanti, operatori sanitari, sociali, scolastici e cittadini. Al centro dei due appuntamenti ci sarà la sensibilizzazione verso il disagio adolescenziale, in particolare il fenomeno del Ritiro Sociale, che interessa tanti giovani anche sul nostro territorio.

0
600

Arriva a Carpi l’iniziativa CollaborAZIONI: quando collaborare è la migliore strategia di intervento possibile, un ciclo di due incontri rivolto a famiglie, insegnanti, operatori sanitari, sociali, scolastici e cittadini. Al centro dei due appuntamenti ci sarà la sensibilizzazione verso il disagio adolescenziale, in particolare il fenomeno del Ritiro Sociale, che interessa tanti giovani ‘eremiti’ anche sul nostro territorio, al punto di diventare oggetto di un percorso formativo di approfondimento e prevenzione fortemente voluto dall’Azienda Usl di Modena, che due anni fa ha lanciato il progetto RI-SO. 

I due incontri – organizzati dall’Ausl di Modena in collaborazione con l’Unione delle Terre d’Argine e il Centro per le Famiglie – si terranno il 13 e il 20 aprile, dalle 18.30 alle 20. Il primo appuntamento, presso il Centro di Documentazione Educativa (CDE) in via Nicolò Biondo 75 a Carpi, proporrà un laboratorio teorico esperienziale condotto dalla psicologa e psicoterapeuta, referente per il Distretto del Progetto Ri-So dell’Azienda Usl di Modena, Nicole Bedetti, e da Martina Esposito, mediatrice familiare del Centro per le Famiglie dell’Unione Terre d’Argine. L’incontro del 20 aprile sarà invece online con Anna Arcari, psicologa e psicoterapeuta dell’Istituto Minotauro di Milano. 

Per informazioni e partecipare è necessario telefonare al numero 059/649272 oppure scrivere alla mail centrofamiglie@terredargine.it