Arianna Ligabue proclamata miglior talento al concorso Danzaviva

Si è tenuto domenica 2 aprile, al Teatro comunale di Correggio, il 7° Concorso Danza Viva, nel quale l’allieva del Surya Academy, Arianna Ligabue, con la coreografia Goccia di Veronica Sassi ha vinto la sua categoria come solista di danza moderna/contemporanea, vincendo poi anche il premio di miglior talento della serata!

0
1115
Arianna Ligabue

Si è tenuto domenica 2 aprile, al Teatro comunale di Correggio, il 7° Concorso Danza Viva, nel quale l’allieva del Surya Academy, Arianna Ligabue, con la coreografia Goccia di Veronica Sassi ha vinto la sua categoria come solista di danza moderna/contemporanea, vincendo poi anche il premio di miglior talento della serata! La giuria era formata da diversi docenti e coreografi fra cui Alessandro Bigonzetti, docente presso l’Accademia Nazionale di Roma nonché direttore artistico della Danza Siena e Matteo Levaggi, docente al corso di perfezionamento dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

I danzatori del progetto Academy continuano a mietere risultati in un anno iniziato alla grande con quattro primi posti, un secondo e due terzi, oltre al premio come miglior coreografia giovani per Veronica Sassi al Concorso Ferrara danza in gennaio, e  sei medaglie e undici volte fra i migliori sei italiani al più prestigioso concorso della Federazione Italiana il Concorso d’Italia nel mese di febbraio.

 A Correggio Surya Academy  ha partecipato con soli tre danzatori, Arianna Ligabue, Emma Soncini nella danza contemporaneo  e Ginevra Lugli nel classico: Emma si è esibita con la coreografia Alone di Veronica Sassi è stata premiata con una borsa di studio per Workshop e stage intensivi mentre Ginevra ha fatto una bella variazione dal celebre balletto il Lago dei Cigni della coreografa Arianne Lafita Gonzalvez, etoile internazionale.

“Al concorso Danza Viva a Correggio sono stata premiata come miglior talento sella serata – commenta una radiosa Arianna –  ed è stata una cosa tanto inaspettata quanto meravigliosa perché non avrei mai potuto immaginare di poter ottenere un risultato simile. Fatico ancora a crederci, ma sono entusiasta e felice che tutto il tempo e la dedizione che do alla danza portino a tali soddisfazioni”.