Come invecchiare senza diventare vecchi?

E’ stato questo l’interessante tema trattato dal dottor Andrea Fabbo durante il meeting organizzato dal Lions Club Alberto Pio, dello scorso 24 gennaio.

0
349
Da sinistra Stefania Ascari, Andrea Fabbo, Vanda Menon e Anna Bulgarelli

Come invecchiare senza diventare vecchi? E’ stato questo l’interessante tema trattato dal dottor Andrea Fabbo durante il meeting organizzato dal Lions Club Alberto Pio, dello scorso 24 gennaio. Il medico ha spiegato come “l’invecchiamento sia caratterizzato da un graduale declino funzionale e come siano molteplici i fattori che accelerano tale processo di senescenza”. L’OMS ha formulato alcune raccomandazioni per contrastare il “cattivo invecchiamento”. Come? Iniziando il prima possibile a prepararci a una vecchiaia sana, quando ancora non abbiamo gravi problemi di salute, per permettere al nostro corpo di aumentare la propria “capacità intrinseca”. Essa può essere definita come la combinazione di aspetti fisici e mentali che, interagendo con aspetti ambientali, ci permette di agire precocemente sui “fattori” negativi, quelli che accelerano la vecchiaia con disabilità. Tra le raccomandazioni più importanti: fare attività motoria quotidianamente, mangiare cibi sani senza eccessi, dormire bene, tenere la mente attiva, socializzare, apprezzare ogni giornata come un dono.