Letteratura, attualità e grandi autori: al via il nuovo anno di Forum Eventi

Paolo Bonolis, Serena Dandini, Paolo Giordano: sono gli autori che dal 15 al 29 gennaio presentano le loro novità editoriali al BPER Banca Forum Monzani di Modena.

0
325

Anno nuovo e nuovo calendario per il BPER Banca Forum Monzani di Modena (via Aristotele, 33) che a partire da domenica 15 gennaio porta sul palco grandi autori con i loro ultimi libri. Forum Eventi, la rassegna organizzata da BPER Banca con il patrocinio del Comune di Modena, propone tre nuovi appuntamenti gratuiti con scrittori e personaggi televisivi.

Si comincia domenica 15 gennaio, alle 17.30, con Paolo Bonolis che presenta il suo romanzo d’esordio Notte fonda (Rizzoli). Un uomo e una donna, marito e moglie, escono da un “apericena” e si avviano a piedi verso casa. Era tanto che non passeggiavano insieme e l’occasione è quella di parlare a ruota libera. A lei fanno male le scarpe, ma lui le trova seducenti. Dalle minime cose si fa in fretta a passare ai massimi sistemi nel ping pong verbale. Il Cupolone, cioè la Chiesa, ci opprime o ci incanta? L’Onnipotente: chi è o cos’è? Quando arrivano a casa, il dialogo serrato non si interrompe e basta gettare lo sguardo nella stanza del figlio, al momento in gita scolastica, per veder sorgere delle preoccupazioni, tra un poster di Sferaebbasta e un paio di sneakers dal prezzo astronomico: perché vuole lasciare l’istituto cattolico? Perché se ne sta sempre solo? Da lì, marito e moglie tornano su loro stessi e sulle reciproche gelosie: chi è Mizuko e chi è Rocco, il bagnino che lei ha ripescato su Facebook? Lo scambio di battute lascia senza fiato e intanto i due mangiano, bevono, fanno l’amore. E riprendono a parlare di tutto, dei danni della tecnologia e di scorpacciate di sushi. Per tutta la notte. Fino al mattino.

Le estati trascorse da bambina nel giardino della villa di famiglia nel viterbese sono il paradiso perduto e il sogno di Serena Dandini, che sale sul palco di Forum Eventi domenica 22 gennaio, alle 17.30. Lo racconta la stessa scrittrice-conduttrice-autrice tv nel libroCronache dal paradiso (Einaudi) in cui gli altri personaggi sono, come lei, a caccia di un luogo ideale o di un’utopia. I ricordi dell’autrice sono ciò che permette di passare dalla dimensione personale a quella collettiva, dall’immaginario a fatti realmente accaduti. E non c’è storia che non sia curiosa e unica: dall’artista “botanica” Margaret Mee, che ha cercato per tutta la vita un fiore raro, a Marcel Proust, che, quando assaggiava una madeleine, evocava le vacanze felici a Illiers-Combray, da zia Léonie. Da Jeanne Baret, esploratrice di piante, che nel ‘700, travestita da uomo, ha compiuto il giro del mondo, a Claude Monet, che ha dipinto senza sosta le ninfee della sua casa di Giverny. La presentazione del libro assume la forma di una vera e propria pièce teatrale, grazie alla partecipazione di Andrea Zalone e Germana Pasquero.

Ci sono momenti in cui tutto cambia. Succede una cosa, scatta un clic, e il fiume in cui siamo immersi da sempre prende a scorrere in un’altra direzione. La chiamiamo crisi. Il protagonista del romanzo Tasmania (Einaudi) è un giovane uomo attento e vibratile, che pensava che la scienza gli avrebbe fornito tutte le risposte ma si ritrova davanti un muro di domande. Paolo Giordano lo presenta domenica 29 gennaio, alle 17.30: la crisi di cui racconta questo romanzo è quella di una coppia, forse è quella di una generazione, sicuramente la crisi del mondo che conosciamo – e del nostro pianeta. Il romanzo è scritto con la consapevolezza maturata durante la pandemia, ma parla degli anni, immediatamente precedenti, del terrorismo in Europa, parla delle paure e delle angosce che ci circondano, parla dell’inesorabile necessità di farci i conti, di come sopravvivere, anzi di come vivere all’interno di un mondo così soggetto a tensione, così preoccupato, così spaventoso. Raccogliendo il testimone dei grandi scrittori scienziati del Novecento italiano, Paolo Giordano si spinge nei territori piú interessanti del romanzo europeo di questi anni, per approdare con felicità e leggerezza in un luogo tutto suo, dove poter giocare con i nascondimenti e la rivelazione di sé, scendere a patti con i propri demoni e attraversare la paura.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero con prenotazione consigliata sul sito www.forumguidomonzani.it. Gli appuntamenti sono visibili anche in streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del BPER Banca Forum Monzani.