Pagava con carte di credito rubate: un trentenne finisce nei guai

Lo shopping abusivo è stato interrotto dalla attività di indagine della Polizia Locale che, in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Carpi, ha individuato un trentenne residente in città, denunciandolo per l’uso di carte che qualcuno aveva sottratto al legittimo intestatario.

0
958

Al bar, in negozi di generi alimentari e di articoli per la casa, sempre pagando i numerosi acquisti con carte di credito: peccato però che le carte non fossero dell’utilizzatore, ma rubate. Lo shopping abusivo è stato interrotto dalla attività di indagine della Polizia Locale che, in collaborazione con la Stazione Carabinieri di Carpi, ha individuato un trentenne residente in città, denunciandolo per l’uso di carte che qualcuno aveva sottratto al legittimo intestatario. Il reato di indebito utilizzo di sistemi di pagamento, per il quale è stata fatta l’informativa alla Procura della Repubblica di Modena, prevede una pena fino a cinque anni di reclusione.