Il 78° della battaglia di Cortile sarà celebrato alla presenza di Piero Fassino

L’annuale commemorazione della Battaglia di Cortile, in programma giovedì 1° dicembre, a partire dalle 14, prevede un particolare tributo all’aviatore francese Michel Seeten, pilota di caccia che aderì alla Resistenza carpigiana e morì nel combattimento di 78 anni fa salvando la vita ad alcuni compagni di lotta.

0
407

L’annuale commemorazione della Battaglia di Cortile, in programma giovedì 1° dicembre, prevede un particolare tributo all’aviatore francese Michel Seeten, pilota di caccia che aderì alla Resistenza carpigiana e morì nel combattimento di 78 anni fa salvando la vita ad alcuni compagni di lotta.

Il Comune ha iniziato un percorso per ravvivare e rafforzare la memoria di quell’eroico giovane, che dopo essersi paracadutato per un’avaria, invece di cercare il rimpatrio per tornare alla propria base, scelse di restare e battersi insieme ai partigiani.

La cerimonia prevede fra l’altro la deposizione di fiori al cippo bilingue che in via Cavetto Gherardo ricorda il sacrificio di Seeten, alla presenza del Console Generale di Francia a Milano, Mr. Francois Revardeaux.

Michel Seeten

Nelle stesse ore, una corona di fiori inviata dal Comune di Carpi sarà deposta sulla tomba di Seeten nel cimitero di Saint-Nazaire, in Bretagna, città dove il giovane era nato nel 1920 e dove la sua salma fu riportata nel luglio 1948 con gli onori militari. A sua volta, il Comune di Saint-Nazaire ha annunciato l’invio di fiori a Carpi. Oltre all’aviatore bretone, la battaglia costò la vita due resistenti e, per rappresaglia, ad altre 21 persone (5 civili e 16 partigiani) che vennero rastrellate e fucilate dai nazi-fascisti; in patria, Seeten ricevette postume varie onorificenze: cavaliere della Legione d’Onore, Croce di guerra e citazione all’ordine dell’aviazione militare.

Il programma di giovedì, prevede il ritrovo, alle 14, al cippo di via Griduzza, tappe al monumento di Cortile e al cimitero frazionale, infine – nel circolo Arci di via Chiesa 37 – gli interventi del Sindaco Alberto Bellelli e del parlamentare Piero Fassino, Vice-Presidente della Commissione Difesa della Camera. Sono annunciati anche il Prefetto di Modena Alessandra Camporota e il Presidente della Fondazione Fossoli Pier Luigi Castagnetti.

La cerimonia sarà accompagnata dal Corpo Bandistico Città di Carpi. La cittadinanza è invitata a partecipare.