L’ultimo saluto a Silvano “Sicilia” Ferrari

L'ultimo saluto si terrà domani, venerdì 30 settembre, alle 9, presso la sede carpigiana di Terracielo - Funeral Home. Il presidente dell'AC Carpi Claudio Lazzaretti ha chiesto formalmente alla LND di poter osservare un minuto di silenzio prima del calcio d'inizio dell'incontro di domenica.

0
827

Silvano Ferrari, da tutti conosciuto come “Sicilia” è stato un centrocampista “vecchio stampo” entrato nella storia del Carpi per aver contribuito alla storica promozione dalla Serie D alla Serie C nella stagione 1973-74. Una squadra entrata di diritto negli annali che fra le proprie fila annoverava anche l’indimenticato attaccante Erasmo Iacovone. 

Nato a Carpi il 3 Marzo del 1946, Silvano assunse il singolare pseudonimo dopo aver vissuto un esperienza calcistica nel Sud del nostro Paese, ma non nell’Isola bensì in Puglia. 

L’ultimo saluto si terrà domani, venerdì 30 settembre, alle 9, presso la sede carpigiana di Terracielo – Funeral Home prima del trasferimento alla camera crematoria.

Il presidente dell’AC Carpi Claudio Lazzaretti ha chiesto formalmente alla LND di poter osservare un minuto di silenzio prima del calcio d’inizio dell’incontro fra AC Carpi vs Bagnolese (domenica 2 ottobre).

Enrico Bonzanini