Angelo Po festeggia 100 anni con un grande evento che guarda al futuro

Sono stati quasi 500 gli ospiti che giovedì 22 settembre hanno partecipato allo spettacolare evento organizzato a Villa Cavazza per festeggiare i 100 anni dalla nascita di Angelo Po, la storica azienda carpigiana leader nella produzione di grandi cucine che celebra la volontà di disegnare il futuro delle cucine professionali.

0
1163

Il 22 settembre, nella splendida cornice di Villa Cavazza a Bomporto, Angelo Po ha festeggiato il prestigioso traguardo dei 100 anni con la presenza di quasi 500 invitati tra autorità, dipendenti, partner commerciali e l’executive team di Marmon. 

Una grande festa, indimenticabile, dove la comunità Angelo Po si è ritrovata come una grande famiglia perché 100 anni non si compiono tutti i giorni. 

Massimo Aleardi, amministratore delegato di Angelo Po, ha dichiarato: “abbiamo creato questo evento con la volontà di collegare e ringraziare tutte le persone che quotidianamente contribuiscono al successo del nostro marchio.  Questa è la comunità di Angelo Po. Una realtà nata nel 1922, in una bottega artigiana di Carpi, caratterizzata fin da subito da una grande passione, energia ed ambizione che si è evoluta in un’impresa centenaria con vendite in oltre 60 paesi nel mondo. Un gruppo che ha preservato i valori storici, e che oggi può contare sulla forza del gruppo americano Marmon che garantisce ad Angelo Po grande solidità e possibilità di rinnovamento e sviluppo. Il centenario è un’opportunità per rafforzare il nostro marchio, e per disegnare il futuro con la stessa ambizione con cui il nostro fondatore ha sviluppato il suo progetto imprenditoriale.  I valori fondanti di Angelo Po ancora oggi caratterizzano il nostro DNA: carattere, coraggio, creatività e comunità”.  E ha proseguito: “Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da eventi senza precedenti che hanno posto nuove sfide: digitalizzazione, automazione, efficienza, sicurezza e riduzione degli sprechi. Molte sfide ma soprattutto nuove e grandi opportunità per osservare il mondo e disegnare il futuro.  Oggi, Angelo Po attraverso l’attento ascolto della voce del cliente vuole essere protagonista nel futuro della ristorazione. Con il pieno supporto di Marmon, dei nostri dipendenti, collaboratori e clienti, guardiamo al futuro con fiducia. L’ambizione ci spinge ad immaginare nuove forme di eccellenza per dare forma alla cucina del domani, dove accogliere i nostri clienti e creare con loro delle Memorable Food Experince”.

Oggi Angelo Po opera con due stabilimenti: la storica fabbrica di Carpi, dove disegna e produce la cottura professionale, dai forni combinati alle friggitrici, cuoci pasta, induzione, fuochi aperti e molto altro, e la sede di Ascoli Piceno, dove produce e progetta la refrigerazione professionale, dagli armadi frigoriferi agli abbattitori-surgelatori di temperatura. 

Dal 2016 è parte del gruppo Marmon, azienda americana appartenente alla nota Holding statunitense Berkshire Hathaway Inc. 

Grazie alla solidità del gruppo Marmon, Angelo Po può accelerare il percorso di crescita e rappresentare il made in Italy nel mondo, spingendosi verso nuove forme di eccellenza e destinazioni sempre più ambiziose, per dare forma alla cucina del domani, dove accogliere i propri clienti nel rispetto della vocazione del fondatore. 

Chiara Sorrentino