Ufficio postale di via Battisti, lunghe file per prelevare denaro allo sportello

Il problema è noto, spiegano da Poste Italiane. L’ufficio carpigiano ha da tempo sollecitato Roma affinchè lo sportello automatico ATM venga cambiato per contenere così i disagi degli utenti ma i tempi della ditta esterna che si occupa della manutenzione e sostituzione sono lunghi.

0
659

“Sono parecchi mesi che uno dei due Bancomat delle Poste Centrali di via Battisti a Carpi si rivela lentissimo nella distribuzione del denaro – segnala Angela, una lettrice – tanto che molti utenti preferiscono aspettare che l’altro sia libero per effettuare il prelievo. Tutto ciò comporta la creazione di lunghe file con parole a volte pesanti da parte di chi, spazientito, pensa più a un’inesperienza dell’utente che al rallentamento della macchina. La cosa è stata più volte segnalata agli sportelli ma pare che a nessuno sia in carico la decisione di sostituire l’apparecchiatura. Anche il bancomat delle poste di Campogalliano presenta – mi dicono ormai da anni – lo stesso problema per la sostituzione del quale mi è stato risposto essere mancanti i fondi”.

Il problema è noto, spiegano da Poste Italiane. L’ufficio carpigiano ha da tempo sollecitato Roma affinchè lo sportello automatico ATM venga cambiato per contenere così i disagi degli utenti ma i tempi della ditta esterna che si occupa della manutenzione e sostituzione sono lunghi. “Al momento – spiegano da Poste Italiane – è in atto un piano di sostituzione dei vecchi ATM con sportelli di ultima generazione a livello nazionale. In Emilia Romagna proprio in questi giorni ne verranno installati di nuovi in numerosi piccoli centri. Difficile dire con precisione quando verranno sostituti anche quelli di Carpi e Campogalliano ma siamo consci del problema e sono in lista”.