Ambulatorio del medico di famiglia di Cortile dato in uso gratuito per un anno per salvaguardare il servizio: basterà?

L’Amministrazione comunale concede in uso gratuito i propri locali in via Chiesa di Cortile, al medico di base che li sta utilizzando come ambulatorio: la decisione, presa in via straordinaria considerata l’eccezionalità della situazione, consentirà a Cortile di continuare ad avere il medico di medicina generale incaricato dall’Ausl, in una situazione di difficoltà non solo locale a trovare tali professionisti.

0
735
L'inaugurazione dell'ambulatorio di Cortile nell'ottobre 2020

L’Amministrazione comunale concede in uso gratuito i propri locali in via Chiesa di Cortile, al medico di base che li sta utilizzando come ambulatorio: la decisione, presa in via straordinaria considerata l’eccezionalità della situazione, consentirà a Cortile di continuare ad avere il medico di medicina generale incaricato dall’Ausl, in una situazione di difficoltà non solo locale a trovare tali professionisti.

Questa scelta della Giunta segue l’intervento per l’apertura del dispensario farmaceutico, e garantisce l’assistenza di prossimità che sarebbe venuta meno per l’annunciata rinuncia dell’attuale medico, in una frazione con 456 nuclei familiari, per un totale di 1.156 residenti, dei quali oltre il 26% è costituito da anziani: una frazione che negli ultimi anni ha visto l’avvicendarsi di diversi medici di assistenza primaria (cosiddetti “medici di famiglia”), con conseguente discontinuità del servizio.