Il Crea sta diventando un immondezzaio

Nonostante venga considerata una vera e propria oasi urbana, dal momento che dà rifugio a numerose specie di animali selvatici, l’area verde e boscosa viene scelta da molti per liberarsi di sporte e sacchi.

0
657

Da quando i cassonetti sono stati tolti da Cibeno, l’ex vivaio Crea , il Campo Ritrovato delle Essenze Autoctone (di fronte al Club Giardino), si sta trasformando in una pattumiera a cielo aperto. Nonostante venga considerata una vera e propria oasi urbana, dal momento che dà rifugio a numerose specie di animali selvatici, l’area verde e boscosa viene scelta da molti per liberarsi di sporte e sacchi. Col favore del buio, da piazzale XXV Aprile, questi incivili gettano la loro immondizia tra l’erba e i cespugli aldilà della recinzione.

I volontari della Lipu che hanno il Crea in gestione sono preoccupati per un malcostume che sta diventando sempre più frequente e insopportabile.