Ai centri estivi CSI Carpi torna il pernotto

Dopo due anni di stop i centri estivi CSI Carpi tornano a proporre il pernotto, una delle attività più amate dai bambini. In programma venerdì 22 luglio e in contemporanea su tutte e cinque le sedi tra Carpi e Soliera, il pernotto porterà in scena serate a tema.

0
547
Una immagine delle scorse edizioni

Dopo due anni di stop i centri estivi CSI Carpi tornano a proporre il pernotto, una delle attività più amate dai bambini. In programma venerdì 22 luglio e in contemporanea su tutte e cinque le sedi tra Carpi e Soliera, il pernotto porterà in scena serate a tema: da A chi andrà l’eredità di Lord Vincius? del centro estivo Leonardo da Vinci, a un viaggio nello spazio con alieni e navi spaziali delle Don Milani, passando per la Caccia al Tesoro di Santa Croce e alla serata Jumanji delle Anna Frank, fino alla Notte delle Principesse del ‘22 del Campo Giocasport, organizzato in collaborazione con FB Pallavolo Soliera. Dopo la cena i bambini saranno coinvolti e trascinati in giochi a tema, passando la nottata con i loro educatori e concludendo le attività con la colazione del sabato mattina.

Il Pernotto è visto dal CSI Carpi come un’attività “sociale”, poiché rappresenta un momento proposto ogni anno ad un costo accessibile a tutte le famiglie, per permettere al più alto numero di bambini di partecipare. Quest’anno, grazie alla disponibilità di educatori e animatori che si impegneranno a titolo di volontariato e a CSI Carpi Sport che sosterrà le spese di gestione, il ritorno del pernotto sarà festeggiato permettendo la partecipazione gratuita a tutti i bimbi che abbiano frequentato almeno una settimana in una delle sedi.