Circolazione ferroviaria in tilt a causa di un guasto a un passaggio livello tra Rolo e Gonzaga

Il problema all’infrastruttura sta creando ritardi e numerose cancellazioni. Lunghi tempi di attesa ai passaggi a livello cittadini a causa della velocità rallentata con cui procedono i convogli per ragioni di sicurezza e bus alternativi per cercare di sopperire alle corse saltate.

0
1112
Foto di repertorio

Gravi ripercussioni sulla circolazione ferroviaria questa mattina sulla linea Mantova – Carpi – Modena a causa di un guasto verificatosi a un passaggio a livello tra Rolo e Gonzaga. 

Il problema all’infrastruttura sta creando ritardi e numerose cancellazioni. Lunghi tempi di attesa ai passaggi a livello cittadini a causa della velocità rallentata con cui procedono i convogli per ragioni di sicurezza e bus alternativi per cercare di sopperire alle corse saltate.

Scolaresche bloccate in Stazione a Carpi, pendolari che hanno dovuto ricorrere all’auto arrivando in ritardo al lavoro. E poi gli studenti, tanti, che hanno in alcuni casi rinunciato a raggiungere le sedi scolastiche di Modena e Bologna. Ecco il risultato dell’ennesima giornata di passione sulla Mantova-Carpi-Modena, a seguito di un guasto a un passaggio a livello dopo Rolo. Guasto riscontrato all’alba, ma i tempi lunghi nell’intervento di Rete Ferroviaria Italiana hanno fatto sì che il ritardo dei treni raggiungesse anche le due ore. Alle 10, dopo 4 ore, il traffico si è avviato alla normalità. Diverse persone, infuriate, si sono rivolte a Federconsumatori, che ha inviato una segnalazione al servizio mobilità della Regione Emilia Romagna, relativamente al ritardo nei tempi di riparazione del guasto da parte di RFI.