Le donne di Ibsen

Lo spettacolo firmato dal regista carpigiano Davide Bulgarelli, andrà in scena sabato 21 maggio, alle 21, al Modena Teatro dei Segni Debutto.

0
206

Ibseniane, Le donne di Henrik Ibsen è una drammaturgia originale che prende spunto dalle figure femminili nell’opera dell’autore norvegese Henrik Ibsen.

Le protagoniste femminili del suo teatro sono donne che vogliono affrancarsi dall’oppressione della società nordica e lottano contro il predominio maschile e contro le costrizioni del matrimonio, del denaro, delle convenzioni e della religione. Si trovano sullo stesso palcoscenico Nora, Ellida, Helene, Ella, Gunhild, Hedda, Thea e Rebecca che ci raccontano le loro storie e interagiscono tra loro in un nuovo ipotetico universo femminile. Le protagoniste di alcuni classici del teatro (come Casa di bambola, Spettri, Rosmersholm e John Gabriel Borkman) si muovono in quelle che sono state definite tragedie da salotti più che commedie, e siedono più che su un sofà su un lettino da psicanalista, trasformando il palcoscenico in un angolo oscuro della mente.

La drammaturgia e la regia sono del carpigiano Davide Bulgarelli. Ibseniane, Le donne di Henrik Ibsen andrà in scena sabato 21 maggio, alle 21, al Modena Teatro dei Segni Debutto.