AVO Carpi riprende i corsi di formazione per i nuovi volontari

“Il fermo dell’attività in corsia - spiega il presidente della storica associazione, Roberto Andreotti - non ha però impedito l’arrivo di nuove potenziali leve. Ad oggi, gli iscritti sono 77 tra cui 18 giovanissimi: accompagnati da un tutor hanno partecipato al servizio di accoglienza e sono in attesa di frequentare il corso per prepararsi al servizio in corsia che auspichiamo, possa riprendere dopo Pasqua”.

0
457
Volontari Avo

Dopo la lunga pausa,  causata dalla pandemia, AVO Carpi riprende i corsi di formazione per i nuovi volontari e di aggiornamento per quelli in servizio.  Nel periodo dell’emergenza, non avendo potuto fare il servizio storico, di sostegno, aiuto e compagnia ai degenti, nei reparti dell’ospedale, i volontari AVO, si sono resi utili nell’accoglienza dei varchi vaccinali e all’entrata dell’ospedale di Carpi.  “Il fermo dell’attività in corsia – spiega il presidente della storica associazione, Roberto Andreotti – non ha però impedito l’arrivo di nuove potenziali leve.  Ad oggi, gli iscritti sono 77 tra cui 18 giovanissimi: accompagnati da un tutor hanno partecipato al servizio di accoglienza e sono in attesa di frequentare il corso per prepararsi al servizio in corsia che auspichiamo, possa riprendere dopo Pasqua”.

I giovani tirocinanti

Il 36° corso prevede 6 incontri, uno a settimana, dalle 20:45 alle 22:30, presso la Casa del Volontariato di Carpi, in via Peruzzi 22 – nella sala 47, del secondo piano. 

Si parte martedì 12 aprile, col sindaco Alberto Bellelli per i saluti inaugurali  e l’intervento dell’ingegner Stefano Bagnoli, presidente di AVO Correggio che interverrà sul tema A.V.O. – Chi siamo, Storia, Valori, Servizi, Organizzazione.

Mercoledì 20 aprile il dottor Francesco Casulli,  direttore sanitario, il dottor Fabrizio Turrini di Medicina Interna, la dottoressa Lorella Rossetti, coordinatrice di Medicina 1, la dottoressa Monica Grossi, responsabile dell’Igiene Ospedaliera e il dottor Giovanni Andreoli, vice direttore  sanitario parleranno del tema Reparti e servizi attivi    Norme d’igiene  e rischi sanitari all’Ospedale Ramazzini di Carpi.

Mercoledì  27 aprile il dottor Andrea Menozzi, psicologo dello sport e docente all’Università di Parma interverrà sul tema Da Gruppo a Squadra. 

Mercoledì 4 maggio la giornalista Maria Silvia Cabri intervisterà Suor Angela Bertelli, missionaria e infermiera e Suor Daniela Boer, assistente religiosa  presso l’ospedale di Carpi sul tema Riflessioni e considerazioni post pandemia.

Mercoledì 11 maggio, Don Carlo Malavasi, parroco del Corpus Domini svilupperà un dialogo sul tema Prendiamoci cura di soffre – La malattia come opportunità di rinascita.

Mercoledì 18 maggio chiuderanno la serie di incontri la dottoressa Stefania Ascari, direttrice del Distretto di Carpi e Tamara Calzolari, assessore alla sanità sul tema, La sanità a Carpi – Attualità, prospettive, opportunità e telemedicina.

Banchetto informativo

Per far conoscere l’ iniziativa e l’associazione, i volontari nei fine settimana fino al 24 aprile, saranno presenti in Piazza Martiri  15, e sul sagrato della Cattedrale  con un banchetto informativo. “Il corso – conclude Roberto Andreotti – è gratuito e aperto a tutti i volontari, ai tirocinanti e a tutti coloro che sentono il bisogno di aiutare il prossimo, diventando volontari AVO”.

Per informazioni e iscrizioni:  059/659432 – avocarpi@gmail.com