L’avventura di educare

Il 28 marzo, alle 18,30, a Campogalliano un incontro per genitori con le psicologhe Sacchetti e Salsi. Tema della serata, il ritorno dei figli alla socialità, tra rischi e risorse, mentali e relazionali.

0
337

La pandemia ha portato tutti a vivere una situazione prolungata di maggiore isolamento dagli altri: ridotte e in certi periodi persino annullate totalmente le occasioni di socialità in presenza, gli individui, chiusi nelle proprie case, o al massimo negli spazi lavorativi, hanno dovuto rinunciare al rapporto diretto negli spazi pubblici di incontro. Se la gestione di tale situazione di isolamento prolungato è stata psicologicamente complessa per tutti, per adolescenti e preadolescenti lo è stata in misura ancora maggiore. Gli anni della crescita, a cavallo tra l’infanzia e l’età adulta sono infatti quelli della sperimentazione, del distacco dalle figure genitoriali alla ricerca di una propria autonomia in quanto individui, di incontro con i propri pari e formazione di gruppi e relazioni tra coetanei.

Ora che la situazione pandemica pare finalmente allentare la morsa, si moltiplicano le occasioni di ritornare a vivere in mezzo agli altri: dopo così tanto tempo lontani, se il ‘ritorno al contatto’ rappresenta da un lato una notizia assolutamente positiva, dall’altro può presentare, per i più giovani, una non facilissima gestione dal punto di vista psicologico ed emotivo.

Proprio questo, ovvero Il ritorno alla socialità, sarà il tema dell’incontro dedicato ai genitori degli studenti dell’Istituto comprensivo San Giovanni Bosco che si terrà lunedì 28 marzo, alle 18.30, a Campogalliano, presso l’Aula Magna dell’Istituto.

A dialogare con loro, illustrando rischi e risorse mentali e relazionali a disposizione dei ragazzi delle scuole medie, saranno le psicologhe Chiara Salsi e Maria Chiara Sacchetti, responsabile della sede del Centro Tice di Correggio.

Iscrizione obbligatoria al link https://bit.ly/3tUmWEZ?fbclid=IwAR2YYB56_XI9sqZoFMjbqtcNxyE9NTxZAAwK4hO25kRnXWiC4XDPJeF4n7Y

Per informazioni chiamare il numero 059.649272 o inviare una e-mail a centro famiglie@terredargine.it

L’appuntamento, a partecipazione gratuita, fa parte della rassegna L’avventura di educare, promossa dal Centro per le famiglie dell’Unione delle Terre d’Argine.