Le vetrine di Carpi “parlano” e chiedono Pace per tutte le donne

Sono una settantina i commercianti di Carpi che hanno aderito all'invito dell'Amministrazione comunale di decorare le proprie vetrine con frasi a tema in occasione della Giornata internazionale della Donna.

0
509

Sally è una donna che non ha più voglia… di fare la guerra. E’ questo passaggio della celebre canzone di Vasco Rossi la frase più citata sulle vetrine parlanti allestite dai commercianti carpigiani che hanno raccolto l’invito dell’Amministrazione comunale a decorare con un pennarello “giallo” (il colore della mimosa) le proprie vetrine con frasi, aforismi, poesie e citazioni in occasione della Giornata internazionale della Donna promossa nell’Unione Terre d’ArgineUn’iniziativa che in questi giorni drammatici si rafforza con i messaggi di Pace e di Solidarietà a tutte le donne colpite dalla guerra in Ucraina.

Sono una settantina, circa, i commercianti carpigiani che, coordinati dall’associazione Carpi c’è hanno aderito all’iniziativa lanciando dalle proprie vetrine un segnale e una testimonianza “pescando” dal repertorio letterario e musicale vere e proprie “perle” di saggezza e umanità.

“Ancora una volta – commentano l’assessore all’Economia e alla Promozione del centro storico Stefania Gasparini e l’assessore alle Pari opportunità Tamara Calzolari – i nostri commercianti si dimostrano pronti e sensibili nel cogliere l’opportunità di testimoniare e veicolari messaggi importanti come quello che connota ogni anno il mese di Marzo a favore delle donne in tutto il mondo. Una ricorrenza che non vuole essere una semplice festa, ma un’occasione per ribadire la centralità della figura femminile e il rifiuto di ogni forma di violenza nei suoi confronti. Un messaggio di Pace quanto mai attuale”.

Sulle vetrine sono così apparse le parole di poesie e canzoni immortali con Vasco Rossi, Luciano Ligabue, Alda Merini, Bob Dylan e Maya Angelou tra gli autori più gettonati.

«Abbiamo lasciato a ogni operatore la libertà di scelta sulla citazione da utilizzare – spiega il presidente di Carpi C’è, Luca Semellini – Non è mancato qualcuno che ha scelto di scrivere di proprio pugno un pensiero inedito su questa ricorrenza, ma in generale la frase di Sally sulla guerra ha colto nel segno. Ringrazio tutti i commercianti per aver aderito con generosità e spirito creativo a questa iniziativa”.