La Tazza d’Oro: grande festa per la riapertura

Ha inaugurato oggi nel tardo pomeriggio la nuova gestione del leggendario bar di Corso Alberto Pio “La Tazza d'Oro”. Il testimone da Donato Marciello è passato nelle mani di Moreno Cavaletti e della sua famiglia, che gestiscono già i ristoranti “Carducci” sull'omonimo viale e “Cacciatori” in via Griduzza, nonché la gelateria Carducci di fianco al ristorante.

0
1944
Moreno Cavaletti e il sindaco Alberto Bellelli

È stata una grande festa la riapertura del leggendario bar La Tazza d’Oro sotto il portico di Corso Alberto Pio al civico 92, che è stato riportato in vita da Moreno Cavaletti dopo il ritiro dalle scene dell’ex gestore Donato Marciello.

“Era un bar storico nel cuore di Carpi- ha dichiarato Moreno –  ed era un vero peccato vedere le sue saracinesche abbassate. Per questo io e la mia famiglia abbiamo deciso di rilevarlo per riportarlo in vita. Siamo molto emozionati e fiduciosi per questa riapertura. E poi…chi si ferma è perduto!”. Per l’evento inaugurale Moreno ha scelto il dj set di Davide Sgarbi che ha suonato in consolle a partire dalle 18 circa rallegrando l’atmosfera di rinascita del bar e di quell’angolo del centro storico.  Al debutto della nuova Tazza d’Oro era presente anche il sindaco Alberto Bellelli.

Per quanto riguarda gli arredi e l’immagine il bar “La Tazza d’Oro” è stato rinnovato preservando la filosofia e l’amata tradizione del locale, con la scelta di coniugare l’arredo vintage ed elementi di modernità. 

Chiara Sorrentino