Resta aperta la partita sullo Stadio Cabassi

Il sindaco di Carpi, Alberto Bellelli ribadisce il suo pieno appoggio alla società calcistica Athletic Carpi. E sulla questione stadio commenta: “nei limiti di legge, e garantendo la massima trasparenza, non verrà mai meno il nostro impegno per mettere l’Athletic Carpi nelle condizioni di usufruire degli spazi necessari all’interno dello stadio e dei campi di allenamento, oggi indirettamente interessati dal procedimento fallimentare”.

0
446

Il sindaco di Carpi, Alberto Bellelli ribadisce il suo pieno appoggio alla società calcistica Athletic Carpi.

“Abbiamo creduto e continuiamo a credere nel progetto dell’Athletic Carpi, tant’è che insieme alla dirigenza e al presidente Lazzaretti abbiamo profuso ogni sforzo per far rimanere il calcio di livello nella nostra città. Deploriamo per questo motivo le azioni messe in campo dai dirigenti del vecchio Carpi, che hanno impedito un passaggio indolore alla nuova gestione, e che ora ci costringono ad affrontare le difficoltà comportate dal fallimento: situazione  che, a prescindere dalla nostra volontà, impedisce di definire in tempi rapidi i rapporti con l’Athletic Carpi”. E sulla questione Stadio Cabassi commenta: “nei limiti di legge, e garantendo la massima trasparenza, non verrà mai meno il nostro impegno per mettere l’Athletic Carpi nelle condizioni di usufruire degli spazi necessari all’interno dello stadio e dei campi di allenamento, oggi indirettamente interessati dal procedimento fallimentare. Non siamo stati e non saremo semplici spettatori”.