Nessuna corsa al vaccino: “all’appello nel modenese mancano oltre 26mila Over 50”

“E’ evidente - ha commentato il direttore generale dell'Azienda Sanitaria di Modena, Antonio Brambilla - che chi non si è ancora vaccinato evidentemente non ha alcuna voglia di farlo”.

0
673

26.654. Sono gli Over 50 che nel modenese non hanno ancora risposto all’appello della vaccinazione. L’Ausl di Modena, dopo l’introduzione da parte del Governo dell’obbligatorietà al vaccino per questa categoria di persone ha attivato l’accesso libero agli hub vaccinali per tutti gli ultra cinquantenni, ma la risposta sinora è stata a dir poco sotto le aspettative. Nei giorni immediatamente successivi all’adozione del decreto si era registrata un’impennata di prime dosi (fino a 200) ma ora la corsa pare essersi del tutto interrotta. 

Ad oggi infatti ha deciso di non vaccinarsi circa l’8% della popolazione con più di cinquant’anni ma le percentuali salgono al 9,8% tra i 50-54enni, al 9,5% tra i 60-64enni e al 9,1% tra i 55-59enni.

“E’ evidente – ha commentato il direttore generale dell’Azienda Sanitaria di Modena, Antonio Brambilla – che chi non si è ancora vaccinato evidentemente non ha alcuna voglia di farlo. I numeri non sono affatto soddisfacenti: sono ancora troppi gli over 50 non inseriti nel circuito vaccinale. Il nostro invito naturalmente è quello di cambiare idea poiché a fronte della sostenuta circolazione virale che sta interessando il nostro territorio è molto probabile che si contagino, col rischio di finire in ospedale”. 

Jessica Bianchi