Ripresa dei lavori per i biancorossi

I biancorossi dell’Athletic Carpi, fermi dallo scorso 22 dicembre e ancora in attesa di cogliere la prima vittoria dell'era Romulo Togni, hanno ripreso oggi i lavori in vista di una seconda parte di stagione che si prospetta densa di appuntamenti.

0
229
CARPI ALLENAMENTO TOGNI

I biancorossi dell’Athletic Carpi, fermi dallo scorso 22 dicembre e ancora in attesa di cogliere la prima vittoria dell’era Romulo Togni, hanno ripreso oggi i lavori in vista di una seconda parte di stagione che si prospetta densa di appuntamenti.

RECUPERI – Gli emiliani attendono per la giornata di oggi, lunedì 10 gennaio, lumi in merito ai recuperi delle quattro gare in attesa di disputa. Si tratta del re match con l’Aglianese, degli Ottavi di Finale di Coppa Italia di Serie D contro il Ponte San Pietro (inizialmente prevista per lo scorso 5 Gennaio e rinviata per varie positività nel gruppo squadra lombardo) e delle gare di campionato a Serravezza e a Bagnolo. 

MERCATO – Con la cessione, rientro anticipato al Montevarchi detentore del cartellino, del classe ’02 Guglielmo Mignani, il Carpi ha chiuso il proprio mercato in uscita. I biancorossi, anche in virtù del cambio di modulo (3-4-2-1) vanno a caccia di un centrale di piede mancino e due centrocampisti che colmino numericamente e qualitativamente le partenze di Matteo Serrotti ed Erik Ballardini, accasatisi rispettivamente al Prato ed al Forlì. Antonio Zaccariello (Fiorenzuola) era la priorità assoluta ma i tentennamenti del talentuoso classe ’99 hanno raffreddato l’entusiasmo del presidente Claudio Lazzaretti. Il ds Giorgio Marinucci continua a sfogliare la rosa dei candidati che, per approdare a Carpi devono avere caratteristiche tattiche e tecniche ben precise: una discreta esperienza, buona gamba e quella qualità nelle ripartenze utile ad armare un attacco sempre più centrale nelle gerarchie del tecnico Togni. 

Enrico Bonzanini