L’associazione Carpi c’è consegna 765 euro al Centro Antiviolenza VivereDonna

I commercianti del centro storico carpigiano aderenti a Carpi c’è, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, giovedì 25 novembre, hanno raccolto 765 euro e domani, mercoledì 15 dicembre, l’assegno verrà consegnato a VivereDonna onlus.

0
815
Gli agenti della Polizia Locale hanno indossato la mascherina rossa

I commercianti del centro storico carpigiano aderenti a Carpi c’è, in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne, giovedì 25 novembre, hanno indossato una mascherina rossa per dire no ad abusi, maltrattamenti e violenza. Le mascherine chirurgiche, acquistabili previa offerta gratuita presso i negozi del centro, sono andate letteralmente a ruba. Nonostante l’iniziativa sia nata in punta di piedi infatti, in tanti hanno voluto dare il proprio contributo, a partire dalla Polizia Locale delle Terre d’Argine e dalle insegnanti della Scuola Don Milani ad esempio. I negozianti sono riusciti a raccogliere 765 euro e nella giornata di domani, mercoledì 15 dicembre, l’assegno verrà consegnato al Centro Antiviolenza VivereDonna onlus. L’iniziativa, tanto simbolica quanto potente, è stata del tutto estemporanea ma è piaciuta molto e chissà che dal prossimo anno non diventi un appuntamento fisso. Perchè ciascuno di noi può fare molto per contribuire al cambiamento e far sì che la vita di tante donne possa rifiorire.

J.B.