E’ scomparso il dottor Rubes Bonatti

Aveva 72 anni, da quattro era in pensione. In Ausl dal 1975, ha diretto la Struttura complessa di Salute Mentale Adulti dell’Area Nord per 15 anni. E’ stato un prezioso punto di riferimento per Carpi: è anche grazie a lui e alle sue battaglie che tante conquiste sono state fatte sul fronte della salute mentale in città.

0
1927
Rubes Bonatti

L’Azienda Usl di Modena esprime profondo cordoglio per la scomparsa, all’età di 72 anni, del dottor Rubes Bonatti, ex Direttore della Struttura complessa di Salute Mentale Adulti dell’Area Nord, in pensione dal 2017.

Carpigiano di nascita, dopo la laurea in Medicina e Chirurgia e la specializzazione in Psichiatria, nel 1975 inizia la propria carriera lavorativa nell’Azienda sanitaria locale, prima come assistente medico, poi come dirigente medico. Dal 2002 assume il ruolo di direttore della Struttura complessa di Salute Mentale Adulti dell’Area Nord, prima del pensionamento avvenuto nel 2017.

“Il dottor Bonatti è stato un professionista che ha lasciato un segno importante nella gestione e organizzazione dei servizi di salute mentale sul territorio – è il ricordo del dottor Fabrizio Starace a nome del Dipartimento di Salute Mentale e di tutta l’Azienda Usl –. Si è sempre contraddistinto come un esempio di impegno e disponibilità nei confronti delle persone con disturbi di salute mentale”. 

E’ anche grazie a lui e alle sue battaglie che tante conquiste sono state fatte sul fronte della salute mentale in città. Ci mancherà.